BANNER HOME ML2020

Maison&loisir 2020, l’ambiente è il tema centrale della nona edizione

Il Salone dell’Abitare di Aosta in programma da mercoledì 29 aprile a domenica 3 maggio

Maison&loisir sceglie per la nona edizione di impegnarsi concretamente per la difesa dell’ambiente. Il Salone dell’Abitare, in programma all’Area Espace Aosta da mercoledì 29 aprile a domenica 3 maggio 2020, si caratterizzerà per una proposta realmente “green”, dagli allestimenti fino alla gestione operativa della manifestazione. Informazioni e aggiornamenti sul sito www.maisonloisir.it.

Maison&loisir è sempre stata attenta al tema della sostenibilità, con iniziative specifiche in ogni edizione, ma questa volta la scelta è globale ed esprime la volontà di condividere e sostenere la rinnovata sensibilità ambientale emersa con forza nel 2019, soprattutto da parte delle nuove generazioni.

«Per noi – sottolinea l’organizzatore Diego Peraga – questo significa ripensare complessivamente la manifestazione, mantenendo gli aspetti coerenti (come la scelta di utilizzare padiglioni smontabili) e innovando su molti altri: produrre meno stampati per ridurre il consumo di carta, adottare misure per diventare “plastic free” (ad esempio, promuovendo l’utilizzo delle borracce per l’acqua), impiegare materiali riciclabili negli allestimenti, proporre eventi per approfondire le minacce legate ai cambiamenti climatici e le soluzioni più efficaci. Per Maison&loisir si tratta di un impegno rilevante, sia sotto il profilo organizzativo che economico, ma crediamo sia importante dare un segnale forte in questo momento, soprattutto per una manifestazione che coinvolge 35mila visitatori, supera i 400mila contatti sui social e ha un’ampia eco sui mezzi d’informazione».

«Con queste premesse – dice la direttrice Miriam Ghigo – siamo al lavoro per costruire il programma degli eventi, con l’obiettivo di coinvolgere il pubblico attraverso convegni, seminari, laboratori, presentazioni e spettacoli, e per sviluppare sinergie con enti, associazioni ed espositori per proporre iniziative concrete per la protezione dell’ambiente».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *