Paola Cina Imago 2

Imago di Paola Cina: materiali poveri che rinascono nelle forme della tradizione artigiana

Imago è un progetto nato dalla creatività di Paola Cina, che, dice l’artista, «nasce dal desiderio di riuso di materiali poveri che portano in sé ricchezza di storie».

Le realizzazioni dell’artista si compongono di materiali di recupero reinterpretati dalla sua fantasia: pezzi di legno, lembi di stoffa, ferri vecchi e arrugginiti, corda, chiodi, assumono nuove forme, tramite operazioni di taglio, coloritura e intaglio.

Paola Cina Imago 1

«Le mie creazioni – continua l’artista – prendono forma in un ambito che si può definire una struttura a metà tra un’officina e un atelier, dove sagome in tiglio, noce e altre essenze riproducono soggetti della tradizione, come costumi tradizionali, tatà, i cavallini in legno con le ruote trainati con una corda, giocattolo tradizionale dei bimbi, o ancora oggetti della campagna, al fianco dei quali parlano frasi tratte da filastrocche, da dictons, da canzoni popolari».

Prendendo spunto dal tema 2019 di Maison&Loisir, che quest’anno recita lo slogan “Finalmente a casa”, l’artista dice che qui «riesce a trovare una casa ai piccoli e i grandi Tatà di Imago, i cavallini, i galletti, le chiocce, i muletti. Casa nella Casa, Maison&Loisir8 ospita Imago, che a sua volta ospita “La Méizòn di Tatà”».

 

Imago di Paola Cina, telefono 338.8544499, e-mail paola.cina@alice.it, sito web https://sites.google.com/site/imagoimaginum

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *