ML2017-pubblico_9736SD

Maison&loisir, Salone dell’Abitare di Aosta: 35 mila visitatori, 6 mila stranieri

Maison&loisir, il Salone dell’Abitare di Aosta, continua a crescere e archivia la sesta edizione superando quota 35 mila visitatori, 2 mila in più rispetto al 2016. «Al di là dei numeri – commenta Diego Peraga, organizzatore della manifestazione – siamo molto soddisfatti perché il Salone si conferma un appuntamento di rilievo per professionisti e appassionati del settore casa, con un pubblico competente, proveniente, oltre che dalla Valle d’Aosta, da Piemonte e Lombardia, e da Francia e Svizzera». Un dato rilevante è proprio  l’aumento degli stranieri, stimati in 6 mila persone. «Nei padiglioni – sottolinea Peraga – si sentiva parlare in francese: merito soprattutto dell’investimento in comunicazione effettuato oltralpe, su radio e giornali locali».

The_Sign-9589SD

In generale, l’edizione 2017 di Maison&loisir si è caratterizzata per l’attenzione alla qualità. È stata molto apprezzata l’area The Sign, con esposizione di icone del design italiano (come la sedia Zig Zag di Gerrit Thomas Rietveld, l’appendiabiti Cactus di Guido Drocco e Franco Mello, il divano Bocca di Studio 65) insieme ai lavori di giovani creativi italiani. Conferenze e seminari hanno affrontato tematiche d’attualità in materia di architettura, edilizia, risparmio energetico, economia e turismo, con la presenza di relatori autorevoli, tra i quali Oscar Farinetti, Diego Fusaro, Luca Mercalli, Andreas Kipar; in totale, gli appuntamenti sono stati 104. In 294 stand gli espositori, provenienti dal Nord Italia, hanno presentato una vasta gamma di prodotti e servizi per la casa: serramenti, materiali isolanti, pannelli solari, certificazioni energetiche, sistemi di sicurezza e, ovviamente, l’arredamento, con cucine, salotti, bagni, mobili da giardino, insieme a saune e piscine.

ML2017_convegni0379

Il Salone ha confermato il successo di una formula originale, capace di coniugare concretezza e leggerezza, con le bancarelle dei sapori italiani nel «percorso del gusto» e un’ampia area gastronomica, le birre artigianali e i vini di montagna, le foto con i cani San Bernardo, il miniclub, i laboratori per bambini e adulti, le consulenze personalizzate e quattro serate di spettacolo, tra musica e comicità. Il sostegno alle popolazioni terremotate del Centro Italia si è concretizzato attraverso la vendita dei prodotti di Amatrice da parte dell’associazione Amatriciana Qualità Italiana e si è rinnovata la collaborazione con l’Associazione Tamtando su ProgettoAniké, iniziativa di cooperazione in Burkina Faso. Sul fronte della comunicazione, i social media sono stati molto utilizzati, con la condivisione di immagini e video della manifestazione e il coinvolgimento del pubblico attraverso il concorso «Vota lo stand»: durante la settimana del Salone la pagina Facebook di Maison&loisir ha registrato 47 mila visite.

ML2017-pubblico_ingresso9558

«I risultati raggiunti – conclude Diego Peraga  – ci spronano a continuare sulla strada intrapresa, valorizzando la collocazione strategica di Aosta, crocevia naturale tra Italia, Francia e Svizzera». Già stabilita la data dell’edizione 2018: da venerdì 20 a mercoledì 25 aprile, con il riconoscimento di manifestazione a carattere nazionale da parte della Regione Valle d’Aosta. Maison&loisir è organizzata da Projexpo, società di allestimenti fieristici e comunicazione, con sedi ad Aosta e Cuneo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *