The_Sign-7602NML

Le tendenze dell’interior design per il 2016

L’inizio dell’anno è il tempo delle previsioni, di ogni genere: economiche, politiche e ovviamente astrologiche. Nel campo del design, gli esperti s’interrogano in vista dei prossimi appuntamenti. La sensazione è quella di un “rimescolamento stilistico”, con abbinamenti originali tra materiali e colori. L’obiettivo è riflettere la personalità degli abitanti della casa, possibilmente in modo unico. L’omologazione è bandita, ogni azzardo è concesso, l’ironia è protagonista.

pantone2016-SD

Si rafforzano i legami con la natura, quasi senza soluzione di continuità tra ambiente interno ed esterno. Nella selezione di mobili e complementi d’arredo, il filo conduttore è “green”; versatilità e componibilità sono parole chiave, per adattare ogni arredo alle proprie esigenze. Ritornano di gran moda le poltrone a dondolo, però in stile “minimal”, con linee leggere e sinuose, ed equilibri instabili futuristi. L’illuminazione crea atmosfere avvolgenti, e le lampade sono a led, per non sperperare energia. I colori del 2016, come decretato dal Pantone Institute,  sono “Rose Quartz”, rosa chiarissimo, e “Serenity”, azzurro pallido.

copper-textures-4-1195378SD

Tra i materiali spiccano richiami ancestrali, come rame e ottone, e il marmo è spesso presente. Lo spazio che maggiormente subisce questa trasformazione è il bagno, concepito come “luogo del benessere”, nel quale rilassarsi e allontanare lo stress della quotidianità.

Se colori e materiali soddisfano il bisogno di distacco dalla violenza della cronaca, la tecnologia contribuisce ad aumentare il confort, soprattutto in cucina. La spesa si fa online, il frigorifero contiene fotocamere per controllare, su tablet o smartphone, quali cibi bisogna acquistare oppure sono prossimi alla scadenza, le cappe adottano sistemi di abbattimento del rumore d’impostazione aeronautica, pentole e attrezzi integrano sensori di temperatura e le ricette si catturano sul web, scorrendo il touch screen.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *